Comunicazioni della Presidenza

12-10-2017

ANPCI – LAPET : II^ EDIZIONE CORSO DI FORMAZIONE.

Cari colleghi,
al fine di dar la possibilità a tutti i Comuni iscritti ANPCI di partecipare all'importante Corso di formazione nato dall'accordo siglato con l'associazione dei tributaristi LAPET, abbiamo richiesto e siamo riusciti a ottenere una seconda edizione.

Si allega il modulo di pre-iscrizione; tale manifestazione d'interesse è da compilare a cura degli Amministratori o degli Uffici di competenza dei Vostri Comuni.
Seguiranno informazioni precise.

Un caro saluto
Riccardo Bizzarri- sindaco di Masi Torello
Franca Biglio – Presidente ANPCI

09-10-2017

LAPET-ANPCI: COMUNICAZIONE IMPORTANTE

SOLD OUT

Cari colleghi,
è stata sufficiente una manciata di giorni dall’annuncio ufficiale del primo Corso di formazione ANPCI-LAPET per avere il tutto esaurito!

Richieste sono arrivate da ogni parte d’Italia, si comunica che dato l’elevato numero di iscritti e l’alta valenza formativa per esigenze organizzative i posti per questa prima edizione sono esauriti ma Vi invitiamo a inviarci la Vostra pre-iscrizione, senza alcun pagamento, così da poter organizzare una seconda edizione al più presto e comunicarVi le nuove date.


Riccardo Bizzarri – sindaco di Masi Torello
Franca Biglio – Presidente ANPCI

02-10-2017
LAPET ED ANPCI A BRACCETTO SULLA FORMAZIONE

LAPET ED ANPCI A BRACCETTO SULLA FORMAZIONE

LAPET ED ANPCI A BRACCETTO SULLA FORMAZIONE

Presentazione ufficiale del progetto

ROMA 28 SETTEMBRE 2017 ore 10,00
Sala stampa Camera dei Deputati
Presentazione del progetto:
LAPET ED ANPCI A BRACCETTO SULLA FORMAZIONE

PROGRAMMA DI FORMAZIONE
SEDI e DATE; Date: 19/10/2017; 24/11/2017; 15/12/2017;
Orario: 09,30 – 12,00 / 14,30 – 17.30.
Sede Nazionale Tributaristi LAPET Via Sergio I°,32 ROMA

>> vedi allegati fondo pagina Programma
Scheda di iscrizione

Consulta la rassegna stampa

02-10-2017

Approvazione definitiva legge sui piccoli comuni. Comunicato.

La Presidente

APROVAZIONE DEFINITIVA LEGGE SUI PICCOLI COMUNI

COMUNICATO
L’ANPCI esprime soddisfazione per l’approvazione definitiva della legge sui piccoli comuni. La legge è figlia del nostro disegno di legge redatto insieme all’ex onorevole Crapolicchio ( disegno di legge 1472 della xv^ legislatura 2006-2008).

Una legge che per la prima volta riconoscendo le peculiarità, le specificità e l’indispensabile ruolo che i piccoli comuni svolgono sul territorio nazionale, ha come ambizioso obiettivo quello di gettare le fondamenta normative e programmatiche per poter valorizzare le piccole realtà locali e migliorare le condizioni di vita in tali aree, anche in considerazione delle grandi potenzialità delle stesse sotto il profilo turistico, artistico, culturale, ambientale nonchè delle produzioni tipiche locali.

Si evidenzia, però, che la legge , per essere operativa, abbisogna di correttivi riguardanti sia le somme da destinare per la realizzazione delle opere (molto esigue rispetto alle necessità: 100 milioni in 7 anni., pari ad euro 1,4 per abitante all’ann   dettaglio

04-08-2017

Paternità sanzioni ISTAT: diamo a Cesare quello che è di Cesare!

Lettera aperta all’Avv. Alberto Avetta

Presidente ANCI Regione Piemonte

Diamo a Cesare quel che è di Cesare!
Probabilmente questo vecchio detto, che impera in Italia da epoche remote, è sconosciuto al Presidente ANCI Regionale Avv. Alberto Avetta.
In data 28/07/2017 con grandissima sorpresa, tra i vari argomenti trattati nella mail d’informazione inviata da ANCI ai Comuni, una in particolare non mi è sembrata correttamente in linea con la veridicità del contenuto.
Nell’attribuire ad ANCI il successo ottenuto in merito alla sospensione delle sanzioni ISTAT,

>> prosegue scarica e leggi il documento pdf

______________________________


Roma 02.08.2017
AI SIGG. SINDACI
DEI PICCOLI COMUNI D’ITALIA
LORO SEDI

OGGETTO: Sanzioni ISTAT.

Cari Colleghi,
noi lavoriamo in silenzio per colmare i voti lasciati da altri che siedono nelle varie sedi di rappresentanza degli interessi dei Comuni, l’ANCI, invece, se ne prende il merito, per giunta dopo aver gravemente sottovalutato il problema, come è   dettaglio

28-07-2017

Sanzioni ISTAT per i comuni di minori dimensioni demografiche

Art 15

Cari colleghi, il 25 luglio in Commissione Bilancio Senato ( atto 2860) è passato il cd decreto mezzogiorno che prevede la sospensione delle sanzioni ISTAT. Eccovi l’articolo. Inoltre vengono previsti incentivi alle regioni per liberare spazi finanziari.
Dobbiamo sempre tenere alta la guardia.

Articolo 15-bis
(Sanzioni ISTAT per i comuni di minori dimensioni demografiche)
L'emendamento 15.0.29, approvato in Commissione, ha inserito nel testo un articolo aggiuntivo 15-bis, il quale sospende, a beneficio dei comuni con popolazione non superiore a 3.000 abitanti, le sanzioni previste dall'articolo 11 del decreto legislativo 6 settembre 1989, n. 322.
L'articolo 11 del decreto legislativo 6 settembre 1989, n. 322 ("Norme sul Sistema statistico nazionale e sulla riorganizzazione dell'Istituto nazionale di statistica, ai sensi dell'art. 24 della legge 23 agosto 1988, n. 400") stabilisce le sanzioni comminabili alle Amministrazioni che non forniscano tutti i dati richiesti per le rilevazioni previste dal programma statistico nazionale.
L'ammontare delle sanzioni (comma 1) è differenz   dettaglio

28-07-2017

Il Consulente Anpci, Dottor Vito Burgio, scrive una lettera aperta al Presidente dell'Autorità nazionale anticorruzione, Dottor Raffaele Cantone.

LETTERA APERTA

Illustrissimo Dottor Cantone,
con la presente nota, senza alcuna vena polemica, ma con forte disappunto leggo su “li Fatto Quotidiano” che Lei sostiene che la colpa del caos appalti sia da attribuire agli amministratori pubblici che si lavano le mani o addirittura che boicottano la sua riforma.

Facile scaricare come sempre alla parte più debole le responsabilità di una classe politica e dirigente centrale che vive lontano mille anni luce dalla realtà dei comuni in specie quelli piccoli e piccolissimi.
Non sembra possibile che ogni volta che il parlamento e il governo mettono mano a una riforma dimenticano che esiste questa parte sana, forte e virtuosa della nazione imponendole norme e procedure impossibili da applicare integralmente e, soprattutto, dannose.
Ne vado ad elencare alcune:
1) Legge sugli appalti: 19 aprile 2016 pubblicata la nuova legge composta da 220 articoli ed entrata in vigore il giorno dopo anche se necessitava di 50 decreti attuativi. Sulla stessa legge il 16 luglio 2016 il governo correggeva 172 refusi rinvenuti. Non basta. il 20 aprile 2017 vengono apportate altre 44   dettaglio

24-07-2017
Programma

Programma

XIII^ FESTA NAZIONALE DEI PICCOLI COMUNI D’ITALIA

INVITO ai Sindaci e programma

IL PRESIDENTE
Marsaglia 12 Luglio 2017

Ai Colleghi Sindaci dei Piccoli Comuni d’Italia
LORO SEDI

OGGETTO: Invito alla partecipazione dei Sindaci alla XIII^ Festa dei Piccoli Comuni d’Italia
Sirolo AN 22, 23, 24 settembre 2017.

Cari colleghi Sindaci,
prima delle vacanze estive, abbiamo presentato ai Ministeri competenti le nostre proposte in merito ai temi che più ci stanno a cuore: dai drastici tagli ai trasferimenti ed al fondo di solidarietà, al patto di stabilità, alla CUC, all’associazionismo obbligatorio (siamo in attesa dell’esame da parte della Corte Costituzionale del problema a seguito della sentenza del Tar Lazio che ha rilevato ben sette eccezioni di costituzionalità della Legge “Del Rio” rinviando per la decisione appunto alla “Suprema Corte”), ottenendo, in particolare per quest’ultimo, la disponibilità, alla ripresa dei lavori parlamentari, ad un confronto aperto a tutte le istituzioni interessate a tale processo per addivenire ad una riforma organica del TUEL ed in particolare dell’esercizio associato che, in primis, tenga conto del   dettaglio

06-07-2017
Verità per Giulio Regeni

Verità per Giulio Regeni

Cerimonia di adesione alla campagna “Verità per Giulio Regeni”

4 luglio 2017

Martedì 4 luglio 2017 la presidente Franca Biglio ha preso parte alla cerimonia di adesione alla campagna “Verità per Giulio Regeni” promossa dal Presidente del Consiglio regionale del Piemonte, Mauro Laus. La Regione Piemonte è la prima Regione in Italia ad aver aderito a questa campagna approvando, in Consiglio regionale, all’unanimità la mozione n.1132.

Il Presidente della Giunta regionale del Piemonte, Sergio Chiamparino, ha auspicato che ”questa iniziativa possa diffondersi in tutta Italia, in particolare a livello istituzionale”.
Si tratta di una iniziativa che noi Sindaci dei piccoli e medi Comuni, particolarmente attenti e sensibili ai bisogni e ai disagi dei cittadini, non possiamo non fare nostra.
Il Presidente Laus, si è impegnato ad inviarmi la mozione regionale che ognuno di noi potrà trasformare in OdG da approvare anche in Giunta.
Appena riceverò via mail il documento dal Presidente Laus, sarà mia premura inoltrarvelo ai fini dell’approvazione. Seguiranno ulteriori indicazioni anche sulla base di eventuali, auspicabili suggerimenti che riceverò dai Presidenti Laus e Ch   dettaglio

10-05-2017
Istat multe a raffica

Istat multe a raffica

ISTAT

Multe a raffica anche ai comuni terremotati.
ANPCI si mobilita.

Leggi l'articolo file allegato

18-05-2017

Fondo Nazionale Integrativo per la montagna

quanto approvato in conferenza il 6 aprile

Questo è quanto approvato in conferenza unificata, giovedì 6 aprile 2017: Fondo Nazionale Integrativo per la montagna voluto fortemente dal Ministro Enrico Costa.

Una boccata di ossigeno per i piccoli comuni montani.

Leggi i documenti allegati

02-02-2017

Il TAR Lazio ha accolto il ricorso sull'incostituzionalità della norma sull'accorpamento coatto avanzato da ASMEL con il sostegno di ANPCI.

La fila "avevamo ragione" incomincia ad allungarsi.

>> leggi il documento allegato

Allegati:

Accolto ricorso

23-01-2017

Storia di ordinaria semplificazione.

OGGETTO: federalismo fiscale – progetto fabbisogni standard – compilazione nuovi questionari unici dei comuni anno 2015 – tempistica....

>> continua leggi il documento allegato

23-12-2016

Comunicato Anpci sull’incontro di lunedì 19 dicembre presso il Ministero dell'Interno con il Capo Dipartimento Immigrazione, prefetto Mario Marcone.

COMUNICATO

La Presidente

La Presidente, Franca Biglio, accompagnata del sindaco di Priocca, Marco Perosino, è stata ricevuta lunedì 19 dicembre 2016, al ministero dell'Interno dal Capo Dipartimento Immigrazione, prefetto Mario Marcone. Per il delicato incarico svolto dal Prefetto, il tema di interesse, nel cordiale colloquio, ha riguardato il problema dell'immigrazione e della destinazione conseguente dei "cosiddetti" profughi. Il Ministero, come riferito dal Prefetto, ritiene assolutamente indispensabile che tutti i comuni debbano farsi carico di ospitare 3 migranti ogni mille abitanti. In caso di mancata disponibilità da parte del Comune, definita "volontaria", può scattare l'interesse delle Prefetture a cercare accordi con privati in loco. In tal caso l’ANPCI ha segnalato che si verificherebbe una palese violazione dell’autonomia degli EE.LL. e si metterebbe a rischio la sicurezza sociale nel momento in cui vengono imposti, di fatto, insediamenti di migranti non condivisi dalla popolazione. L'ANPCI ha ribadito le forti perplessità sulle ragioni dell'accoglienza senza   dettaglio

Facebook You Tube

Pagina generata in 0.73870587348938 secondi