Comunicazioni della Presidenza

Fusioni convenienti? Il campione di Comuni indicato nello studio è talmente ridotto da inficiare le conclusioni

5 marzo 2015
PROGRAMMA DI SOPPRESSIONE DEI PICCOLI C0MUNI
il Ministero dell’Interno ordinò che riferissero tutti i casi di COMUNI con gravi disfunzioni. Ufficialmente per creare un «archivio scientifico», ma con il chiaro intento di operare le necessarie “FUSIONI”. Dovevano essere segnalati tutti i COMUNI piccoli nei quali sia sospetta una grave disfunzione.
Nello svolgimento del programma si utilizzarono numerosi metodi di dissimulazione. Molti SINDACI, erano, per ovvi motivi, contrari. I SINDACI venivano informati che i loro COMUNI sarebbero stati portati in «sezioni speciali cosiddette unioni» dove avrebbero potuto ricevere migliori ed innovative soluzioni. I COMUNI inviati presso questi centri venivano tenuti «in osservazione» per un periodo, e poi eliminati....

>> continua a leggere l'allegato

Facebook You Tube

Pagina generata in 0.15949201583862 secondi