Comunicazioni della Presidenza

DELIBERA ADESIONE ANPCI CON COMUNI FINO A 15000 ABITANTI

16 ottobre 2015
IL CONSIGLIO / LA GIUNTA

VISTO che nel contesto storico in cui si stanno ridisegnando le regole istituzionali e fra queste principalmente le competenze degli Enti Locali, le piccole realtà locali rischiano di dover supinamente subire le scelte operate da chi non conosce queste realtà dimostratesi vitali e fondamentali nel passato e che tali vogliono continuare ad essere anche per il futuro;
RILEVATO che non è sicuramente volontà dei Piccoli Comuni (il 70% ha meno di 5000 abitanti) costituire un freno al rinnovamento, ma che essi hanno la consapevolezza e la ferma volontà di svolgere un ruolo attivo in questo delicato momento;
EVIDENZIATO che in Europa esistono realtà, come ad esempio la Francia, con ben 36.550 Comuni e l'Austria, con una popolazione uguale alla Lombardia, con ben 23.300 Comuni e che perciò risulta incomprensibile come si possa per l'Italia inventare una riforma che metta a tacere le autonomie locali minori facendola passare per razionalizzazione di servizi o riduzione di spesa;
CONSTATATO che nel presente momento storico i Piccoli Comuni, a livello istituzionale, non sono sufficientemente rappresentati e che pertanto viene a mancare un riferimento diretto a cui i Piccoli Comuni possano far giungere la loro voce;
PRESO ATTO che l’A.N.P.C.I. è l’unica associazione che rappresenta realmente le aspettative dei piccoli comuni;
STANTE la necessità del comune di ___________ di essere rappresentato a livello istituzionale a difesa e a tutela della propria autonomia nell'interesse del territorio e dei cittadini si propone di aderire all’A.N.P.C.I.;


VISTI i pareri espressi ai sensi degli art. 49, comma 1) e 151, comma 4) del D.Leg.vo 267/2000
Con votazione………………….., legalmente resa,

D E L I B E R A

• di aderire all'Associazione Nazionale dei Piccoli Comuni d'Italia;

• di approvare lo Statuto dell'Associazione Nazionale dei Piccoli Comuni d'Italia composto di n°13 articoli e che, allegato, forma parte integrante e sostanziale del presente deliberato;

(SOLO PER I COMUNI DA 5.001 A 15.000 ABITANTI)
• di condividere, ai sensi dell’art 13 dello statuto ANPCI le finalità e le scelte dell’Associazione e di adoperarsi perchè vengano riequilibrati i rapporti fra comuni dando a tutti uguale capacità di rappresentanza politica.

• di impegnare la somma di € 80,00* (di € 120,00 di € 160,00 di € 200,00 di 240,00 di 300,00 o € _____________) a titolo di contribuzione facendo fronte alla spesa mediante imputazione alla risorsa ......................... del bilancio esercizio finanziario del corrente anno _________ ;

• di delegare il Sindaco/………………….. all'espletamento di tutti gli atti connessi e conseguenti il presente deliberato.

*(€ 80,00 per i Comuni con popolazione residente fino a 1.000 abitanti)
(€ 120,00 per i Comuni con popolazione da 1.001 e fino a 2.000 abitanti)
(€ 160,00 per i Comuni con popolazione da 2.001 e fino a 5.000 abitanti)
(€ 200,00 per i Comuni con popolazione da 5.001 e fino a 7.000 abitanti)
(€ 240,00 per i Comuni con popolazione da 7.001 e fino a 10.000 abitanti)
(€ 300,00 per i Comuni con popolazione da 10.001 e fino a 15.000 abitanti)
(altri Enti: minimo € 500,00 € 0,03 per abitante fino a un milione, € 0,02 per abitante oltre un milione)
________________________________________________________________________________________________
PARERI EX D.Leg.vo 267/00
PARERE CONTABILE: VISTO, si esprime parere favorevole.
Il Responsabile del Servizio
________________________


N.B. : LA DELIBERA CON ALLEGATO LO STATUTO VA INVIATA ALL’ ANPCI VIA PEC AL SEGUENTE INDIRIZZO : anpci@pec.it

Le somme vanno versate a: ANPCI C/o UniCrediIt Banca di Roma Agenzia di Vairano Patenora (CE) sul conto corrente n° 000401008967 CAB 75090 ABI 02008 CIN T
Codice IBAN: IT 68 T 02008 75090 000401008967

Facebook You Tube

Pagina generata in 0.15660500526428 secondi